ZUPPA DI COZZE LA RICETTA PERFETTA

da | Ricette

Zuppa di Cozze la nostra ricetta

Adesso vado matto per la zuppa di Cozze ma quando ero piccolo non potevo vederla. Mi facevano senso quei molluschi mollicci, la svolta è arrivata verso i vent’anni grazie ad una mia zia, che è riuscita a farmele assaggiare gratinate, poi la passione per la cucina mi ha portato a cucinarle e mangiarle in tutti i modi. Crude con limone (ma giusto una o due ogni tanto) perché è un po pericoloso, ma la mia ricetta perfetta delle cozze è affogate in un bel sughetto di pomodoro, che è sinonimo di scarpetta, di seguito la ricetta e qualche consiglio per un risultato eccellente.

INGREDIENTI

-2Kg di cozze
-4-5 pomodori freschi o pelati
-1lt passata di pomodoro
-2 cucchiai Olio Extra Vergine
-2 spicchi d’aglio
-Prezzemolo fresco tritato QB
-Pane a fette possibilmente civraxiu abbrustolito

PROCEDIMENTO

-Lavare bene le cozze e eliminare la “barbetta”,
-Mettete in una pentola o padella larga e alta un cucchiaio di olio EVO, uno spicchio di aglio e un po di prezzomolo tritato, scaldate e mettete dentro le cozze poi coprite col coperchio fino all’apertura delle cozze e mettetele da parte in un contenitore, mi raccomando eliminate quelle rimaste chiuse, poi recuperate l’acqua rimasta nella pentola filtrandola con un colino
-Pulite la pentola da eventuali residui di sabbia e versateci l’altro cucchiaio di olio Evo e l’altro spicchio d’aglio (l’aglio potete metterlo intero oppure anche tritato, dipende molto dai gusti) fate rosolare e poi gettate in pentola i pomodori tagliati a pezzettini fate andare a fuoco alto per circa 5 min e poi sfumate con un po (anche un bicchiere) di acqua delle cozze precedentemente filtrata
-Fate andare altri 5 min e poi aggiungete la passata di pomodoro

-Dopo 10-15 min aggiungete le cozze e il prezzemolo tritato e mescolate per bene, se necessario se il sugo è troppo denso aggiungete altra acqua delle cozze, poi chiudete con il coperchio e cuocere per altri 5-10min.
-Servite calde sopra a delle fette di pane abbrustolito.

Infine vi consiglio di accompagnarle con un bel Vermentino fresco o un Carignano rosato, dalla Gallura al Sulcis c’è l’imbarazzo della scelta, lascio a voi trovare il migliore, lascia un commento e scrivi qual’è il tuo preferito da abbinare.

BUON APPETITO (Fabio)

Sul nostro negozio sono disponibili vari vini della Sardegna, altri prodotti tipici sardi e un blog con altre ricette come quelle del mirto sardo o delle seadas per portare la Sardegna a casa vostra!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri i nostri prodotti

Spediamo in tutto il mondo
direttamente a casa tua
dalla nostra bottega

Nessun intermediario
ricevi un unico ordine senza dover attendere spedizioni da più fornitori differenti

0