Ricetta Casalinga del liquore di Mirto Sardo.

Un caro saluto a tutti, oggi voglio condividere con voi la Ricetta Casalinga del Liquore di Mirto Sardo tramandata dai miei nonni paterni di Santadi nel Sulcis Iglesiente.

In Sardegna si trovano in abbondanza le bacche di Mirto, molte famiglie preparano in casa una bella scorta del Tipico Liquore. Di seguito alcuni accorgimenti per personalizzarlo a proprio piacimento. 

Ecco gli ingredienti e il procedimento per ricavare circa 3 litri di mirto

INGREDIENTI:

PREPARAZIONE ricetta casalinga del liquore di Mirto Sardo:

  • Procuratevi uno o più contenitori in vetro con chiusura ermetica in modo da contenere tutte le bacche.
  • Pulite le bacche di mirto da rametti ed eventuali residui e lasciatele appassire 2-3 giorni.
  • Riempite il boccione con le bacche senza pressarle, lasciando 2-3 cm dal bordo.
  • Versate l
    Mirto_Artigianale

    Mirto in macerazione

    ’alcool fino a coprire completamente tutte le bacche. Chiudete bene e conservate in un luogo buio a macerare per 40/50 giorni.

IMPORTANTE:

  • Ogni settimana controllate il livello dell’alcool se non copre tutte le bacche dovete aggiungerne poi mescolate un po senza esagerare.
  • Finito il periodo di macerazione travasate l’estratto di mirto in un altro boccione, potete farlo mettendo sul boccione vuoto un imbuto e versare utilizzando un colino, utile sia per effettuare una prima filtratura sia per scolare bene le bacche dall’essenza liquida, quindi mettete le bacche macerate da parte in un contenitore.
  • Spremendo e torchiando le bacche (potete usare un panno in cotone) si può recuperare un’ulteriore quantitativo di estratto che potete aggiungere all’altro, meglio dopo aver filtrato, dovete fare attenzione a non forzare troppo la torchiatura per evitare di ottenere un liquore ad alta tannicità, volendo potete anche dividere le due essenze e creare 2 differenti tipologie di liquore.
  • Se volete potete filtrare tutta l’essenza con filtri in carta, colino fitto o un panno di cotone (a seconda dei gusti).
  • Poi bisogna fare lo sciroppo di acqua e zucchero quindi in un tegame mettete l’acqua ancora fredda e versateci lo zucchero mescolando bene, consigliamo 1,5 litri di acqua ma dipende dalla gradazione che volete ottenere, stesso discorso per lo zucchero a seconda della dolcezza che desiderate.
  • Mettete sul fuoco e mescolando bene portate e lasciate in ebollizione per circa 10 min.
  • Lasciare raffreddare nello stesso tegame.
  • Infine aggiungete lo sciroppo all’estratto di mirto dentro il boccione e mescolate bene il tutto, conservate al buio almeno per 15 giorni mescolando ogni 3-4 giorni per amalgamare bene, dopodichè potete travasare in bottiglie, meglio se scure, a seconda dei gusti, prima di imbottigliare potete filtrare un altra volta.
  • Appuntatevi sempre le dosi che utilizzate.

CONSIGLI UTILI per la vostra ricetta casalinga del liquore di Mirto Sardo :

Volendo si può usare il miele al posto dello zucchero con la stessa quantità.

Fare attenzione alla torchiatura delle bacche zuppe di essenza, non esagerate con la forza, ideale usare torchietti appositi.

Inoltre in commercio trovate una svariata scelta di bottiglie veramente carine e adatte a conservare il liquore, potrete così fare dei regalini molto originali, personalizzati e unici, potete anche farvi stampare delle etichette col nome e la foto, insomma tanto spazio per la fantasia, ad esempio come bomboniera di matrimonio potete utilizzare delle piccole bottiglie da 200cc in vetro o ceramica decorate, con un elegante etichetta con i ringraziamenti e la foto degli sposi.

Ricordate segnatevi le dosi esatte e i procedimenti mentre fate il mirto, vi aiuterà molto la volta successiva a cambiare in base al vostro gusto personale rispetto a quello già preparato, ogni volta avrete un risultato diverso, ogni volta creerete un liquore assolutamente unico e personale!! Buon Divertimento!!

Commentate per qualsiasi dubbio con i vostri consigli.

–Fabio Spada– Amministratore e responsabile vendite TesoriSardi.com

Di seguito alcuni prodotti disponibili sul nostro E-Commerce.

bacche di mirto sardo

Bacche di Mirto Sardo selvatico

Mirto di Sardegna

Mirto Sardo del Contadino

 

 

 

 

Alcune Recensioni dei clienti su facebook 

Recensioni prodotti tipici sardi

Clicca sulla foto per vederle tutte

Altre ricette:

Amaretti Sardi

Pardulas
Seadas
Spaghetti Bottarga
Spaghetti ai Ricci
Maialetto Arrosto
Carciofi Arrosto
Sappueddus
Zuppa di Cozze

0