RICETTA DELLE SEADAS – INTENSO SAPORE DI SARDEGNA

La Ricetta delle Seadas, tutto ciò di cui hai bisogno per realizzarle secondo la tradizione sarda.

Come per tutti i piatti tipici anche la ricetta delle Seadas può variare nelle diverse zone della Sardegna, ma i passaggi principali importanti per la realizzazione li elencheremo di seguito per aiutarvi nel preparare le Seadas in qualsiasi paese vi troviate. Anticipo che su TesoriSardi.com puoi acquistare gli ingredienti principali della ricetta, che per l’ottima riuscita, prevede l’utilizzo di un particolare formaggio. Dopo aver letto la ricetta troverai tutto il necessario.

Ingredienti:

Per la sfoglia

Per il ripieno:

Per il ripieno è molto importante la scelta e la preparazione del formaggio, la ricetta originale vuole formaggio di pecora fresco di giornata non salato.
Se acquisti sul nostro negozio i prodotti disponibili per realizzare le Seadas, riceverai la ricetta stampata con tutti i consigli per realizzarle al meglio.

Seadas

Procedimento:

Mettete il sale nell’acqua poi aggiungete pian piano l’acqua alla farina disposta a vulcano. Impastate bene il tutto e aggiungete lo strutto impastando finchè l’impasto sarà liscio e compatto, circa 10 minuti.
Lasciare riposare in frigo e nel frattempo in una padella antiaderente a fuoco basso fate sciogliere il formaggio tagliato a pezzettini, mescolando per renderlo uniforme e se è troppo liquido potete aggiungere un po di semola. Appena tolto dal fuoco aggiungete la scorza, poi prendete un cucchiaio alla volta e mettete il formaggio su carta forno creando dei dischi.
Fate raffreddare.
Stendete la pasta e create dei dischi un po più grandi di quelli di formaggio.
Mettete il formaggio su un disco poi chiudete con un’altro disco schiacciando bene i bordi e ritagliateli con una rotellina per pasta.
Friggere in abbondante olio e appena tolte dal fuoco aggiungere il miele.

Consigli utili:

Per la perfetta riuscita delle Seadas è molto importante la scelta del formaggio, non mettiamo in dubbio che si possa fare con altri formaggi, però bisogna sapere quale tipo può creare lo stesso effetto filante dopo la frittura, per quanto riguarda il gusto invece, è d’obbligo utilizzare gli ingredienti tradizionali della Sardegna. Grazie, alla prossima.
_Fabio Spada_

Ed ecco!! Infine ti mostro i prodotti che puoi ricevere direttamente a casa

E se acquisti la CONFEZIONE RICETTA PER SEADAS riceverai la ricetta stampata con tutti i consigli.

Visita il negozio

8 Commenti

  1. Giannetto Lapia

    Bravi! Finalmente una ricetta corretta. Giannetto Lapia – maestro sommelier enogastronomo.

    Rispondi
    • Fabio

      Grazie mille!!

      Rispondi
      • Ross

        Qui nn trovo il formaggio fresco di pecora,quale formaggio posso utilizzare?

        Rispondi
  2. Paola Adele Pasi

    Grazie per la ricetta è per i preziosi consigli. Ma dove trovare il formaggio della ricetta della tradizione ? Io abito a Pavia…. grazie, Paola

    Rispondi
    • Fabio

      Salve Paola, siccome è un formaggio molto fresco dovrebbe chiedere direttamente ad un caseificio della sua zona, oppure su espressa richiesta possiamo spedire ma non possiamo garantire in caso di ritardo, grazie del commento, buona giornata!
      Fabio

      Rispondi
      • Roberto

        Una mia amica di Santa Teresa di Gallura le faceva così! Grazieeee

        Rispondi
  3. giovanni dettori

    Il formaggio pecorino fresco non lo trovo dove vivo a La Spezia. lo sostituisco con il Galbanino quello rotondo ricoperto di cera o paraffina che ovviamente deve essere asportata, è il formaggio che più si assomiglia al fresco di pecora e non lo sciolgo ma lo grattugio con una grattugia tipo quella da grattare le carote. lo condisco con la scorza del limone grattugiato (Rigorosamente naturale con buccia edibile) Funziona benissimo, e anche quando sono in Sardegna non sto a dannarmi l’anima in ricerca del fresco di pecora!

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri i nostri prodotti

Spediamo in tutto il mondo
direttamente a casa tua
dalla nostra bottega

Nessun intermediario
ricevi un unico ordine senza dover attendere spedizioni da più fornitori differenti

0
WhatsApp chat