RICETTA DEL MAIALETTO SOTTO TERRA – A CARRAXIU

da | Ricette

Più che una Ricetta del Maialetto è un metodo di cottura, in quanto come nel caso del porceddu allo spiedo, gli ingredienti sono pochissimi.

La Ricetta del Maialetto più conosciuta e praticata è sicuramente la versione allo spiedo. Anche perchè la cottura sotto terra richiede molto più lavoro e tempo.

Ma Su Proceddu a Carraxiau è la pietanza simbolo della tavola pastorale sarda, accompagnato da altri prodotti tipici sardi. Una ricetta decisamente “deleddiana”, icona di una alimentazione fatta di semplici, essenziali ingredienti.

Un rituale gastronomico quasi primitivo che si consuma sullo sfondo di una natura selvaggia, poco addomesticata. Sapori e odori indimenticabili che sanno di boschi, di radure ardenti, di mirto bruciato. E tutto intorno il fumo acre che sale, nel freddo della sera, verso le silenziose montagne “color viola”. Mentre, “la luce dei lentischi incendiati mandava un saluto ai solitari pastori dell’Orthobene” (I.Tanga)
L’origine di questo metodo di cottura sarebbe dovuto al bisogno dei bracconieri o ladri di bestiame di nascondere il bottino e nel frattempo cucinarlo anche.

Vediamo ingredienti e passaggi per la Ricetta del Maialetto sotto terra:

  • Maialetto Sardo di circa 6-7Kg
  • Abbondanti erbe aromatiche, in prevalenza mirto sardo e un pò di rosmarino
  • Legna di buona qualità per la brace, come ginepro, olivastro e lentisco
  • Fate una buca di circa 70-80cm e fate un bel fuoco all’interno per creare uno strato di brace di circa 20cm, allo stesso tempo fate un fuoco fuori dalla buca
  • Salate il maialetto dentro e fuori, farcitelo e cospargetelo completamente di mirto sardo e rosmarino aiutandovi se necessario con spago per alimenti
  • Quando la brace all’interno della buca è pronta fate un letto di erbe aromatiche e appoggiateci il maialetto avvolto nelle erbe e poi un’altro strato di erbe aromatiche e poi uno strato di brace presa dal fuoco fuori alla buca (per facilitare l’operazione potete legare al maialetto 2 spezzoni di fil di ferro per estrarlo dopo la cottura)
  • Coprite il tutto prima con delle pietre e poi con uno strato di circa 10 cm di terra
  • Spostate il fuoco da fuori la buca a sopra la buca e fate cuocere per circa 4 ore
  • Aprite la buca con attenzione, togliete il Maialetto, rimuovete le erbe avvolte, tagliate a pezzetti e servite ben caldo 

Consigli Utili:

Primo consiglio è che sconsigliamo altamente l’uso di carta stagnola, avvolgete per bene con erbe aromatiche!
Altro aspetto fondamentale come per il porchetto allo spiedo è la scelta del maialetto, l’ideale è il maialetto Sardo da allevamenti non intensivi che gli allevatori sono costretti a vendere per mancanza di spazio in azienda.

Per informazioni al numero: 3938646118 oppure CONTATTI 

Leggi anche la ricetta allo spiedo

Maialetto sardo allo spiedo

 Condividi se ti è piaciuto leggere la Ricetta e Tante GRAZIE!! ❤❤

Altre ricette:

Mirto Sardo

Pardulas
Seadas
Spaghetti Bottarga
Spaghetti ai Ricci
Maialetto Arrosto
Carciofi Arrosto
Sappueddus
Zuppa di Cozze

11 Commenti

  1. Gesuino

    Credo che in futuro farò sicuramente questa esperienza…
    Ringrazio e cordialmente saluto

    Rispondi
    • Fabio

      Grazie mille a lei Gesuino, se lo cucina ci mandi le foto. Cari saluti

      Rispondi
      • Marco

        Scusate l’ignoranza… Mi accingo a cuocere il mio primo maialino.. Ho visto che più di qualcuno applica dei tubi di sfiato ai lati della buca… È un procedimento giusto? O basta fare una bella brace sotto la buca senza utilizzare suddetti tubi? Grazie mille

        Rispondi
  2. Enzo

    Grazie Fabio! finalmente qualcuno che spiega per bene come cuocere il MAIALETTO SOTTO TERRA ALLA SARDA io avrei usato subito la stagnola e l’avrei rovinato… Provo e ti faccio sapere… Il vino che mi hai mandato era fantastico. Posso avere da voi anche le foglie di mirto? Qui sono introvabili… GRAZIE a presto!

    Rispondi
    • Fabio

      Grazie Enzo, certo, ci hanno già richiesto delle foglie di mirto e abbiamo ben volentieri accontentato i clienti, la vostra soddisfazione è la nostra linfa vitale!! Ancora grazie a presto!

      Rispondi
  3. Pietro

    Salve sono interessato a cucinare il maialino sotto terra, voi lo mandate? insieme alle foglie di mirto e tutto il necessario? grazie resto in attesa

    Rispondi
    • Fabio

      Salve Pietro, si potrebbe spedire verso fino novembre con le dovute precauzioni.

      Rispondi
  4. Chiovelli Franca

    Mi piacerebbe fare degli acquisti potrei avere un catalogo?

    Rispondi
    • Fabio

      Salve Franca, il catalogo dei prodotti è http://www.tesorisardi.com può visionare i prodotti suddivisi per le varie categorie, per ulteriori informazioni e assistenza resto a disposizione, grazie
      Fabio Spada

      Rispondi
    • Ferdinando izzo

      Ciao sono Ferdinando , vorrei sapere la massima grandezza del maialino quanto kg potrebbe arrivare perché siamo in molti e uno d a 7kg e poco.ti ringrazio ed un saluto da tutta la compagnia

      Rispondi
      • Fabio

        Salve Ferdinando, certo si può fare anche con maialetto più grande, non so fino a che peso, sicuramente i tempi di cottura aumentano.

        Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri i nostri prodotti

Spediamo in tutto il mondo
direttamente a casa tua
dalla nostra bottega

Nessun intermediario
ricevi un unico ordine senza dover attendere spedizioni da più fornitori differenti

0
WhatsApp chat